Poiché Apple è così dominante nel mondo tecnologico, i formati M4V e MOV stanno diventando molto popolari da poter vedere il formato utilizzato in diverse applicazioni. Appaiono anche in molti software come opzioni di esportazione. Sebbene alcuni possano avere le loro preferenze per i formati di esportazione video, può essere una decisione difficile da prendere.

Potresti chiederti quale è più pratico, M4V o MOV? Non preoccuparti, questo articolo sta scrivendo per aiutarti a capire la differenza tra M4V e MOV e darti suggerimenti su come scegliere tra di loro. Dopo averlo letto, sarai in grado di fare la tua scelta.

INDICE

Parte 1. M4V e MOV: descrizioni

Che cos'è un file M4V?

Sviluppato e di proprietà di Apple, un file M4V è un formato contenitore digitale M4V utilizzato soprattutto per i video di iTunes come i film di iTunes, i programmi TV e i video musicali. M4V è quasi identico al popolare formato MP4. Ma una distinzione che separa M4V da MP4 è che il formato M4V è spesso associato al Fairplay DRM di Apple (una certa protezione dalla copia). È un contenitore flessibile che può contenere molti tipi di audio e video, nonché altri media.

Che cos'è un file MOV?

È più probabile riscontrare un file MOV sui prodotti Apple o su alcuni software di modifica. MOV è anche un contenitore multimediale che viene spesso utilizzato per archiviare film e altri file video. Va notato che questo formato è progettato anche da Apple e mostra una straordinaria compatibilità su piattaforme Mac e Windows.

M4V è uguale a MOV?

Sia M4V che MOV sono formati contenitore che mirano a contenere file video per la riproduzione ma non sono responsabili della codifica dei video. Sebbene entrambi siano creati da Apple, il formato MOV è destinato all'uso con QuickTime mentre M4V è progettato per iTunes e impostato come formato predefinito per i prodotti Apple portatili come iPhone, iPad e iPad. Sono abbastanza simili, ma non uguali.

Parte 2. M4V vs MOV: un breve confronto

Dopo aver avuto un'idea generale del formato M4V e MOV, potresti chiederti della differenza tra M4V e MOV. Di seguito è riportato un grafico comparativo che può aiutarti a comprendere direttamente le differenze tra i due formati.

M4V

MOV

Tipo di file

Formato file MPEG-4

Formato file filmato QuickTime

Estensione del file

.m4v

. Mov

Video codec

H.264 / AVC

H.264 / AVC, H.265 / HEVC e altro

Audio Codec

AAC, AC3, MP3, WMA ed ecc

AAC, AC3, ADPCM

Limiti

Piccola perdita di qualità video

Alcuni codec non sono supportati da MOV, il che potrebbe causare problemi di riproduzione

Programma supportato

Protetto da DRM: iTunes

Non DRM: VLC, Windows Media Player, KMPlayer e così via

iTunes, Apple QuickTime Player, VLC, CyberLink PowerDVD, Elmedia Player

Parte 3. M4V o MOV? Ti aiutiamo a scegliere!

Quindi quale formato video dovresti scegliere per l'esportazione? Bene ... Se conosci l'area dell'applicazione, allora la scelta è facile. Ci sono molti fattori che dovresti prendere in considerazione. Ad esempio, la dimensione del file, la qualità del video e il fattore più importante: il luogo in cui è necessario riprodurre il video risultante. Di seguito, discuteremo questi tre aspetti per aiutarti a scegliere M4V o MOV.

Dimensione del file

Solo per chiarire, la dimensione di un file video si basa su il numero di bit usato per rappresentare un frame di video. Il termine bitrate si riferisce alla quantità totale di bit utilizzati per rappresentare un secondo del video.


E se vuoi comprimere un video di piccole dimensioni, ci sono due cose che contano davvero: il metodo utilizzatoe parametri utilizzati con quel metodo. La transcodifica del video a un bitrate inferiore può ridurre le dimensioni del file, ma è a scapito di una perdita di qualità. Pertanto, poiché sia ​​MOV che M4V sono formati contenitore, in pratica è possibile creare un file .mov o un file .m4v con diversi codec video.


Forse scopri che un file MOV di solito occupa molto spazio e ti chiedi perché il file MOV sia così grande. In parte perché il contenuto del tuo video contiene molti dettagli extra. O, più probabilmente, giudichi erroneamente le impostazioni di qualità. Inoltre, la lunghezza del video può influire anche sulla dimensione del file video.

Qualità video

Molti di voi possono anche sentirsi perplessi quando si seleziona un formato video per l'esportazione, chiedendosi se formati diversi possano influire sulla qualità del video. Di solito, se si transcodifica il contenuto video in un formato diverso e si mantiene lo stesso codec video, non vi sarà alcuna differenza di qualità quando il formato contenitore supporta il codec. Ciò che realmente causa danni alla qualità è la compressione.


Ma i file MOV sono spesso considerati di alta qualità per il formato che supporta la transcodifica dispari e possono essere utilizzati in applicazioni professionali isolando gli elementi durante l'editing o durante la riproduzione.

Scopo del tuo video

Quando si sceglie un formato di esportazione, il piano e lo scopo del video sono significativi, il che può portarti a prendere decisioni oculate. Se lo desidera riprodurre il video su dispositivi portatili come iPhone, iPad o iPod, è meglio usare il formato M4V, perché praticamente tutti i dispositivi portatili sono destinati a riprodurre questo formato. E rispetto ai file MOV, M4V non dovrebbe avere problemi di compatibilità. Inoltre, M4V è adatto per caricamento su alcuni social network in quanto è ben compatibile con il codec H.264 e di piccole dimensioni di file, rendendolo un buon formato di distribuzione.


Tuttavia, MOV si rivela un bene formato di acquisizione. Se il tuo video è destinato BROADCAST o per riproduzione, mantenendolo come file MOV dovrebbe dare la migliore qualità possibile. Questo perché MOV è con poca compressione ed amichevole da modificare. Come accennato in precedenza, il formato MOV viene spesso utilizzato in ambienti professionali. Software di modifica come Adobe Premiere e Apple Final Cut Pro funzionano perfettamente con il formato MOV.


Inoltre, è necessario notare che il formato MOV è il migliore per canali alfa (trasparenza). Ma ricorda di usare un codec diverso da H.264. Sebbene per il momento il codec H.264 sia una scelta universale, non è in grado di esportare Alpha Channel e, pertanto, dovresti cercare altrove un video che richiede trasparenza.

Sommario

Sia M4V che MOV sono formati di alta qualità per l'archiviazione e la condivisione di informazioni digitali. Tuttavia, la scelta migliore per l'esportazione dovrebbe dipendere dall'uso. Per uso multimediale, come il caricamento su social network come YouTube o Vimeo, è meglio scegliere M4V (MP4). Ma per creare un video e desideri che mantenga un'elevata fedeltà dell'immagine e dimensioni del file ragionevoli, MOV fa al caso tuo.


Se hai altri suggerimenti, sentiti libero di condividerli con noi.

Le informazioni sono state utili?

Punteggio di fiducia 3.8 | 8
Articolo precedente M4V vs MKV: come scegliere tra di loro? Articolo prossimo I migliori lettori M4V per desktop e dispositivi mobili Recensioni imparziali
Il sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Facendo clic su "Accetta cookie" accetti i nostri Informativa sulla Privacy.

Rifiuta